domenica 27 maggio 2018

Il Suono primordiale che ha creato l'Universo

L’antico druidismo e la vibrazione primordiale creatrice dell’Universo. La fisica moderna e la teoria delle “stringhe vibranti” all’origine della materia. Le proprietà creative della Nah-sinnar, l’antica musica dello sciamanesimo druidico.

di Giancarlo Barbadoro

Il Suono all’origine dell’universo

La Natura è fonte di innumerevoli forme di suono che portano il loro messaggio all’attenzione dell’individuo. Suoni che divengono musicali nel soffio prolungato e melodico del vento o nel ritmo del battito del cuore. Suoni che sono in grado di sollecitare il profondo della psiche di ogni individuo producendo una varia gamma di sensazioni emotive, di intuizioni poetiche e di visioni oniriche.

Per l’antico sciamanesimo druidico la musica rappresentava una qualità della Natura che si manifestava in maniera invisibile, ma che tuttavia stimolava un potere creativo sull’individuo. Un potere che secondo i druidi non agiva solo sulla mente degli individui, ma poteva addirittura aver agito, all’inizio dei tempi, anche nei confronti di tutto quanto esisteva, dalle foreste al cielo stellato.
Gli sciamani ritenevano infatti che la Natura manifestasse attraverso la musica un profondo e segreto messaggio che poteva portare alla conoscenza dell’origine e della natura reale dell’Universo....

venerdì 25 maggio 2018

Il sesso e il centro sessuale - Georges Gurdjieff

Gurdjieff ha trasmesso un insegnamento spirituale finalizzato al risveglio interiore. Il suo insegnamento espresso in un linguaggio adatto al mondo moderno, integra elementi dell’antica sapienza, della psicologia e della religione. Gurdjieff non è un maestro religioso in termini tradizionali, egli non cerca di inculcare credenze nei suoi discepoli, ma insegna, piuttosto, una pratica analoga a quella della tradizione esoterica o alchimia occidentale.

Esistono due forze che operano in due direzioni complementari: una forza creativa ed involutiva scende dai livelli sottili dell'Energia verso il basso, mentre una forza evolutiva sale dai livelli più densi dell'energia verso l'alto. In questo universo vivente, in continua trasformazione l'umanità svolge un ruolo importante, come un ponte tra il mondo sottile delle forze spirituali ed il mondo quotidiano dell'esperienza. gli sforzi coscienti della vita umana verso lo sviluppo spirituale contribuiscono all'evoluzione cosmica.

L'organismo umano è mosso, secondo Gurdjieff, da sette Centri fisici e psichici, frenati, nelle loro attività da ogni genere di inibizioni, e funzionano con diversi tipi di idrogeno. La sessualità consumando l'idrogeno "SI 12", la sostanza più elevata e potente che possa prodursi all'interno del nostro sistema organico, costituisce la via maestra per la liberazione della energia utile alla piena realizzazione. 

Data la grande importanza del centro sessuale, non bisogna permettere che questo venga saccheggiato od impoverito dagli altri centri. Si deve evitare tanto l'astinenza quanto la dissolutezza. I rituali previsti dalla "Quarta Via" comprendono movimenti ritmici ma nessuna pratica licenziosa o intemperanza erotica. 

A differenza di Crowley, Gurdjieff esclude dalla sua Scuola gli psicopatici sessuali, che ritiene incapaci di realizzare la metamorfosi del loro corpo fisico in corpo astrale. Nel lavoro, solo la persona sessualmente 'normale' ha la possibilità di raggiungere l'obiettivo prefisso.

giovedì 24 maggio 2018

Bere acqua nel modo giusto può guarire da tutte le malattie? Ivan Neumyvakin

Il professore Ivan Neumyvakin è ex-capo del programma di risanamento degli astronauti russi ovvero della medicina spaziale sovietica. Nei corso della sua attività ha creato un sistema di risanamento unico al mondo. 

Andato in pensione ha aperto una sua clinica privata in Russia dove riesce a curare anche malattie incurabili come sclerosi multipla e Parkinson attraverso il digiuno, erbe speciali e acqua “nutritiva”.

“Nella mia pratica parto dal presupposto che una persona che pesa 50-60 kg deve bere non meno di 1,5 litri, se ha delle malattie articolari, deve bere 2 litri, e chi pesa più di 70 kg deve bere non meno di 2 litri.

Da dove viene questo valore? In media, una persona di 70 kg evacua con l’urina circa 1 litro del liquido, e con le feci, 100 ml. Dalla superficie della pelle e con l’aria che si respira, si perdono altri 900 ml. Tutto insieme compone 2 litri d’acqua che vanno recuperati.

Dopo tre-sei mesi i malati che erano a letto si alzano, vanno al mercato, iniziano ad essere autosufficienti. Il segreto è semplice: hanno saziato le cellule dell’acqua di cui si avvertiva la mancanza. La medicina non nota che l’acqua è il miglior elettrolita, è l’energia; senza l’acqua non funzionano i mitocondri, le stazioni idroelettriche che forniscono alla cellula l’energia.” ...

mercoledì 23 maggio 2018

La ricerca dimenticata del Dr. Rife: Le frequenze che curano "l'incurabile"

Secondo il dr Royal R. Rife, ogni malattia ha una frequenza: certe frequenze possono prevenire lo sviluppo di una malattia, mentre altre invece la distruggono.

Egli scoprì che certe frequenze possono prevenire lo sviluppo di una malattia, mentre altre invece la distruggono.
Sostanze di più alta frequenza, distruggono le malattie di una bassa frequenza.
L’inventore Nikola Tesla (1856 – 1943), un pioniere nella la tecnologia elettrica, disse che se si potessero eliminare certe frequenze esterne che interferiscono con i nostri corpi, avremmo maggiore resistenza verso la malattia.

Ogni olio essenziale, per esempio, ha una frequenza, cosi come ogni organo e parte del nostro corpo. La frequenza di un olio essenziale, attrarrà una frequenza simile nel corpo.
Frequenze basse diventano una spugna per l’energia negativa.
La frequenza è ciò che resta nel corpo, per mantenere gli effetti dell’olio, a lungo tempo.

Le basse frequenze operano dei cambiamenti fisici nel corpo.
Le frequenze medie operano cambiamenti emozionali.
Alte frequenze, nel corpo operano cambiamenti spirituali ...

martedì 22 maggio 2018

Il business delle false malattie ecco i trucchi delle industrie

Un "vecchio" articolo del 2010, sempre attuale (sigh!)

di Michele Bocci

Si moltiplicano le giornate dedicate a una patologia: sono 60 a livello nazionale. Osteoporosi, menopausa e timidezza: un tempo non erano considerate disfunzioni, ora sì. 

E sale il costo per sanità pubblica e famiglie: 4 miliardi all'anno. Ecco come le major del medicinale riescono a venderci farmaci inutili.

NON CE n'è nemmeno uno. Sul calendario non sono rimasti più mesi, settimane o giorni liberi da malattie. Da prevenire, scoprire prima possibile, sconfiggere, studiare o raccontare a chi sta bene. Cancro, alzheimer, sclerosi multipla, aids sono protagoniste ogni anno di giornate mondiali o italiane, regionali o cittadine. Ma anche la menopausa, l'osteoporosi, l'incontinenza e addirittura la stipsi hanno i loro periodi dedicati, con appuntamenti nelle piazze, davanti ai supermercati, negli ambulatori.

Sotto gazebo montati in centro si misurano glicemia e pressione, si fanno valutazioni odontoiatriche e audiometriche ai passanti. C'è un palcoscenico per ogni problema, che sia infettivo e raro come la meningite oppure diffusissimo come l'ipertensione. Molti forse non sanno che in Italia si celebra anche il mese della prevenzione degli attacchi di panico ...

lunedì 21 maggio 2018

I misteri delle piramidi

Le grandi piramidi di Giza profondono un fascino misterioso che va ben oltre l'ammirazione per le forme o le dimensioni dei monumenti

Fin dall'antichità, tutti coloro che si sono avvicinati alle grandi piramidi della piana di Giza sono rimasti attratti e misteriosamente affascinati da questi manufatti così imponenti ed enigmatici. Anche ai nostri giorni eminenti scienziati ed archeologi di fama mondiale si arrischiano in supposizioni e ricostruzioni a volte palesemente bizzarre per spiegare queste presenze tutt'altro che "normali".
 Al turista distratto, le grandi piramidi potrebbero sembrare dei semplici ammassi di pietrame che tutt'al più invogliano ad una arrampicata, ma per chi vuol prendersi la briga di approfondire un po' di più l'argomento, si aprono scenari affascinanti e misteriosi come in pochi altri esempi. 
La piramide di Cheope detta anche la "grande piramide" è il pezzo forte, classificata come una delle sette meraviglie del mondo antico, in essa sono racchiusi tutti i misteri e ad essa facciamo riferimento in questo articolo.

I misteri della costruzione

Primo mistero: la datazione.
Ufficialmente la data di edificazione delle piramidi è fissata tra il 2700 e il 2200 a.C.. Nessun documento tratta direttamente della costruzione della grande piramide tanto da poterne stabilire con certezza la data di edificazione, in tutti i casi in cui vi si riferisce è citata come opera esistente; al suo interno non sono stati rinvenuti geroglifici né altri tipi di documentazione. La disposizione delle piramidi e l'orientamento di alcuni particolari sono palesemente riferiti a costellazioni, tuttavia, non corrispondono esattamente all'attuale posizione delle stelle e nemmeno di 5000 anni fa, bensì di 15.000 anni fa ...

domenica 20 maggio 2018

Il nome dell’uomo è legione

L’uomo non ha un ‘Io’ permanente ed immutabile.
Ogni pensiero, ogni umore, ogni desiderio, ogni sensazione dice ‘Io’. E ogni volta sembra doversi ritenere certo che questo ‘io’ appartiene alla Totalità dell’uomo, all’uomo intero, e che un pensiero, un desiderio, un’avversione sono l’espressione di questa Totalità. 

In realtà nessuna prova può essere portata per convalidare questa affermazione. Ogni pensiero dell’uomo, ognuno dei suoi desideri si manifesta e vive” in un modo completamente indipendente e separato dalla sua Totalità. 

E la Totalità dell’uomo non si esprime mai, per la semplice ragione che non esiste come tale, salvo che fisicamente come una cosa, ed astrattamente come un concetto.  

L’uomo non ha un ‘Io’ individuale. Al suo posto vi sono centinaia e migliaia di piccoli ‘io’ separati che il più delle volte si ignorano, non hanno alcuna relazione, o, al contrario, sono ostili gli uni agli altri, esclusivi ed incompatibili. Ad ogni attimo, ad ogni momento, l’uomo dice o pensa ‘Io’. Ed ogni volta il suo ‘io’ è differente. Un attimo fa era un pensiero, ora è un desiderio, poi una sensazione, poi un altro pensiero e così via, senza fine. L’uomo è una pluralità. 

Il nome dell’uomo è legione ...

sabato 19 maggio 2018

La strana orbita di un nuovo mondo è la conferma dell'esistenza del Pianeta Nove?

Un nuovo studio ha svelato l'esistenza di 2015 BP519, un pianeta nano che ruota intorno al Sole con un'orbita molto inclinata rispetto al piano equatoriale del sistema solare.

A portarlo su questa traiettoria potrebbe essere stato il cosiddetto Pianeta Nove, la cui esistenza è stata ipotizzata due anni fa, ma non tutti gli astronomi sono convinti che sia andata così..

All'inizio del 2016, due planetologi hanno dichiarato che nelle profondità del sistema solare, ben oltre l'orbita di Plutone, potrebbe nascondersi un pianeta fantasma. 
La loro affermazione, basata sulle bizzarre orbite di remoti mondi ghiacciati, ha rapidamente scatenato una corsa alla ricerca del cosiddetto Pianeta Nove, la cui massa stimata sarebbe circa 10 volte quella della Terra. 

"E' un'idea affascinante", ha detto Gregory Laughlin, astronomo della Yale University. "Trovare un pianeta di 10 masse terrestri nel sistema solare sarebbe una scoperta scientifica senza precedenti".

Ora gli astronomi riferiscono di aver individuato un altro mondo lontano, grande forse come un pianeta nano, la cui orbita è così strana che potrebbe essere stata plasmata dal Pianeta Nove ...